Raccolta fondi per la Riabilitazione dell’Ospedale “Luigi Sacco”: primo obiettivo raggiunto

Gentilissimi,

Lo scorso maggio, Springer Healthcare ha promosso una raccolta fondi per supportare l’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dell’Ospedale “Luigi Sacco” di Milano nell’acquisto di apparecchiature per il trattamento riabilitativo dei pazienti colpiti da COVID-19.

---

Grazie al Vostro prezioso contributo, sono stati raccolti finora 2.400€ che saranno utilizzati per l’acquisto di:

• quattro cyclette Recumbent;

• un test per la sensibilità di Semmes-Weinstein per la valutazione della sensibilità, compromessa in alcuni pazienti che hanno contratto il COVID-19.

Alcune aziende, venendo a conoscenza della campagna di raccolta fondi, hanno donato spontaneamente all’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dell’Ospedale “Luigi Sacco” apparecchiature quali:

• un termometro digitale senza contatto;

• tre pulsossimetri a dito;

• cinque elettrostimolatori T-One Rehab.

In particolare questi ultimi sono dispositivi di grande utilità per i pazienti che hanno subìto lesioni a carico di nervi conseguenti alle posture mantenute durante la degenza in Terapia Intensiva.

L’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dell’Ospedale “Luigi Sacco” e Springer Healthcare Italia esprimono la loro più sincera gratitudine verso coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo importante obiettivo.

Vi ricordiamo che la campagna di raccolta fondi è ancora attiva e che sarà possibile effettuare una donazione cliccando qui.

Siamo certi di poter contare sulla vostra condivisione e sul vostro supporto